Articolo Blog
Vitamina A
18 nov 2021

Vitamina A

Una carenza di tale principio può portare a difetti alla vista, difficoltà nel processo di crescita, oltre che sensibilità alle infezioni. Può generare anche effetti negativi sui capelli, alterazioni delle ghiandole sebacee, fino alla formazione di forfora, capelli secchi e all’ispessimento del cuoio capelluto.

Dove la si trova?

È possibile integrare la vitamina A tramite l’assunzione di cibi di origine animale come la carne bovina, i latticini e le uova, ma anche da alcuni tipi di frutta e di verdura come carote, zucca, banana, peperoni e spinaci, o comunque, in generale, dagli ortaggi di colore giallo e arancione. È bene sapere che la vitamina A assunta attraverso il cibo è diversa da quella che si trova nei cosmetici, nei quali è presente un tipo di retinolo formulato in laboratorio, meglio noto come biotecnologico.

Benefici per la pelle

Il retinolo liposolubile, è un acido specifico della vitamina A, e dona beneficio alla pelle, grazie al fatto che ne sostiene l’elasticità, oltre a corroborare la produzione di collagene. Integrare il retinolo nella propria skincare, protegge la luminosità della pelle, in quanto capace di stimolare la produzione di melanina, tenendo alla larga anche le macchie cutanee.

Il retinolo, riuscendo a raggiungere gli strati più profondi del derma, dona vitalità e uniformità ai lineamenti del viso e, grazie alle sue proprietà antiossidanti, stimola il rinnovamento cellulare e l’azione dei fibroblasti. Aiuta anche a trattare gli inestetismi dovuti all’età, e regala in generale luminosità e tonicità alla pelle, grazie al fatto che corrobora la sintesi della matrice extracellulare dermica ed è benefica per la salute della rete vascolare.

Se vuoi approfondire l’argomento, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà lieto di rispondere alle tue domande.

Lascia un commento: 0
No comments
Leave a Reply

Your email address cannot be published. Required fields are marked*