Spedizioni gratuite per ordini superiori ai 69,90€
Articolo Blog
media
25 mar 2021

Cos'è la lattoferrina e a cosa serve

Scopriamo insieme le proprietà e i benefici della Lattoferrina, elemento di fondamentale importanza per il trasporto del ferro nel flusso sanguigno.

Cos'è e come agisce la lattoferrina?

La lattoferrina è una proteina con attività antimicrobica e ha un’azione utile nel sottrarre il ferro non legato dai fluidi corporei e dalle aree di flogosi; questa azione è preziosa perchè aiuta nel diminuire il danno prodotto dai radicali tossici dell’ossigeno . Ha inoltre un’azione antivirale e antibatterica.

Come esplica la sua azione di supporto immunitario?

I  batteri hanno bisogno di ferro per poter effettuare la replicazione cellulare e dato che  la lattoferrina  lo sottrae dall'ambiente circostante risulta utile nel contrastare la proliferazione batterica.

(In particolare diversi studi indicano efficacia nel contrastare la proliferazione di  E.Coli, Proteus Mirabilis, Staphylococcus aureus, Candida albicans e altri.)

 

Dove si trova la lattoferrina?

E’ presente nel latte, anche in molte secrezioni mucose come le lacrime e la saliva.

Con adeguate formulazioni  è utile nel  proteggere i  neonati da infezioni all'apparato gastrointestinale.


Che proprietà possiede la lattoferrina?

  • Antiossidanti
  • Immunomodulatrici
  • Antinfettive
  • Antinfiammatorio

Attività antivirale della lattoferrina

Il prodotto sembrerebbe avere un'azione utile nel contrasto di virus come l'HIV, l'Herpes Simplex e il Citomegalovirus. Legandosi ai glicosaminoglicani delle membrane cellulari è utile nel prevenire l'ingresso dei virus nella cellula.

Come si usa e quando si prende la Lattoferrina?

Non sono note al momento dosi standard e riproducibili di lattoferrina .Le dosi di lattoferrina consigliate si aggirano comunque intorno ai 200 mg al giorno.

Effetti Collaterali e Controindicazioni

Ad eccezione di reazioni avverse rare legate a ipersensibilità verso il principio attivo  l'uso di lattoferrina, secondo le opportune indicazioni, è generalmente sicuro e ben tollerato.

L'uso di lattoferrina è controindicato in caso di ipersensibilità al principio attivo.

Che Interazioni Farmacologiche può avere?

Esistono farmaci o alimenti che possono modificare l'effetto della lattoferrina?

Pur non esistendo al momento interazioni farmacologiche degne di nota, secondo alcune evidenze la lattoferrina sembrerebbe potenziare l'attività di farmaci antimicotici.

Precauzioni per l'uso

Chiedere riscontro al medico  o allo specialista di riferimento e leggere attentamente il foglietto illustrativo prima dell’utilizzo.

Posso assumere lattoferrina durante la gravidanza?

L'uso di lattoferrina è in genere controindicato durante la gravidanza e nel successivo periodo di allattamento al seno.

Prodotti correlati