Articolo Blog
Minoxidil e caduta capelli: Come si usa, come agisce e che effetti collaterali ha?
10 Aug 2022

Minoxidil e caduta capelli: Come si usa, come agisce e che effetti collaterali ha?

Il minoxidil si è iniziato ad adoperare circa negli anni ’70, per la cura dell' ipertensione. Come effetto collaterale si è notata un aumento della pelosità per questo motivo si è studiata una formulazione e dosaggio che potesse funzionare come possibile cura per contrastare la caduta dei capelli. 

Che cos’è il minoxidil e a cosa serve?

Al giorno d'oggi questo prodotto denominato minoxidil è l'unico registrato e riconosciuto come cura anticalvizie ad applicazione topica. Possiamo dire che nonostante il suo funzionamento non siamo completamente chiaro il suo uso è di supporto nel diminuire e contrastare la progressiva caduta e perdita dei capelli.

Quali formulazioni e dosaggi di Minoxidil esistono?

Esistono due diverse formulazioni e dosaggi : 2% e 5%.

Ovviamente a seconda del dosaggio e della problematica si possono adoperare con diversa frequenza e quantità di ml di prodotto al giorno applicato localmente.

Esiste in forma di :

  • lozioni,
  • schiume.

Come funziona e come agisce il Minoxidil?

Non si hanno ancora certezze ed evidenze schiaccianti ma la supposizione più accreditata è che il prodotto allunghi il tempo della fase anagen.

Dopo quanto tempo si possono vedere risultati dell'azione anticaduta del Minoxidil?

In media l'azione di contrasto della caduta, miglioria e migliore foltezza si inizia a notare dopo circa 90-120 giorni dal primo giorno di uso del prodotto.

All'inizio del trattamento è normale notare una caduta incrementata rispetto al consueto, seguita poi da una ricrecita marcata dei capelli. 

Come e quando  si usa il minoxidil?

E' molto facile usarlo e l'unica accortenza è distribuire uniformemente il prodotto e non superare la quantità e  il dosaggio consigliato.

Quale efficacia e che risultati può dare il Minoxdil ?

Il risultato più evidente nei soggetti che rispondono bene al trattamento è maggiore diametro e lunghezza dei capelli più marcato nella zona del vertex (vertice del capo), mentre meno della regione frontale.

Dopo il primo trimestre sempre tramite la guida e il consiglio di un medico specialista (dermatologo o tricologo), si può adeguare la terapia e abbassare la dose passando ad una di mantenimento. Mai interrompere all'improvviso il trattamento.

Ricordiamo che i risultati avuti col Minoxidil sono  temporanei e all'interrompere della terapia si perdono anche tutti i risultati ottenuti.

Il minoxidil è efficace su qualsiasi persona?

Spesso il soggetto che lo usa non è costante nell'adoperarlo e questo può influenzare molto negativamente il risultato .Inoltre si deve considerare la soggettiva risposta molto variabile e lo stadio avanzato o meno della caduta dei capelli.

Quali effetti collaterali,  indesiderati e controindicazioni ha il minoxidil?

Ecco una lista degli effetti collaterali più comuni di questo prodotto:

  • eccessiva desquamazione;
  • dermatite da contatto;
  • prurito;
  • irritazione;
  • irritazione agli occhi in caso di contatto.

Comunque per qualsiasi effetto avverso o reazione non prevista bisogna subito avvertire lo specialista e valutare un'interruzione della terapia.


Minoxidil e Barba: È utile usarlo per questo tipo di alopecia?

In Italia le lozioni contenenti come principio attivo il minoxidil sono ufficialmente autorizzate e validate solo per l'alopecia androgenetica che colpisce i capelli. Quindi ufficialmente non si può adoperare per quest'altro tipo di alopecia. Tuttavia alcuni medici specialisti lo prescrivono e lo consigliano per il trattamento dell'alopecia della barba (farmaco off-label). Sembra efficace solo su alcune persone e si hanno dubbi sul suo utilizzo sul volto sul piano della sicurezza oltre quindi che dell'efficacia.

Possiamo quindi concludere che l'ipotesi dell'utilizzo del minoxidil per l'alopecia della barba va sempre discussa col medico e  non si deve mai iniziare ad applicare il prodotto  di propria iniziativa senza aver consultato lo specialista.


Posso usare Minoxidil in gravidanza o allattamento?

La risposta è no! L’assunzione di minoxidil in questi casi è assolutamente controindicata. 


Ad ogni modo utilizzare minoxidil seguendo la guida di un medico specialista, leggendo il foglietto illustrativo e per altri dubbi chiedendo riscontro anche al tuo farmacista.

Più Venduti

Farmacia Online Openfarma - farmacia Italiana Sicura e Economica